ALLA LUCE DEI FATTI
FATTI DI LUCE

giovedì 24 settembre dalle ore 21.15 alle ore 23.00 replicate ciclicamente

Teatro Studio Krypton presenta

ALLA LUCE DEI FATTI. FATTI DI LUCE

un’opera di Teatro-Architettura in tre atti
ispirata alle tre Cantiche della Divina Commedia di Dante Alighieri
sulle facciate di Stazione Leopolda, Teatro Puccini, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Ideazione e regia Giancarlo Cauteruccio
Progetto scenico visuale Massimo Bevilacqua
Musiche Gianfranco De Franco
Selezione dei versi danteschi Anna Giusi Lufrano
Elaborazioni video Nadia Baldi
Mapping Jacopo Rachlik

Facciata della Stazione Leopolda martedì 21 settembre Inferno
Facciata del Teatro Teatro Puccini giovedì 24 settembre Purgatorio
Facciata del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino lunedì 27 settembre Paradiso
dalle ore 21,15 alle ore 23 replicate ciclicamente

Con tre installazioni audiovisuali ideate per le facciate di tre luoghi fulcro della vita culturale e dello spettacolo dal vivo  fiorentini Krypton presenta un originale progetto di drammaturgia dello spazio dislocato nella città che avrà luogo il  21 ,24 e 27 settembre

ALLA LUCE DEI FATTI. FATTI DI LUCE è una creazione firmata da Giancarlo Cauteruccio che Teatro Studio Krypton realizza con il contributo di Regione Toscana- Dante O Tosco 700°, Comune di Firenze – Estate Fiorentina, Città metropolitana di Firenze e Fondazione CR Firenze. Il progetto è stato elaborato all’interno di Tearc, il laboratorio di Teatro-Architettura che Krypton ha istituito otto anni fa in convenzione con il Dipartimento di Architettura – Università di Firenze.

Il team di Krypton torna ora a lavorare in quel territorio di attività artistica denominato dal regista “Drammaturgia dello Spazio / Per un teatro dei luoghi” qui finalizzato alla produzione di opere di Teatro-Architettura raccolte sotto il titolo ALLA LUCE DEI FATTI. FATTI DI LUCE.

Sono specifici allestimenti sulle facciate di tre importanti luoghi della scena fiorentina : la Stazione Leopolda, il Teatro Puccini e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

“In tempi in cui ancora sono vivi i traumi della pandemia l’artista è chiamato non solo ad interpretare la contingenza ma principalmente a mettere in campo nuove azioni culturali e creative, nuove visioni. – sostiene il regista – La parola guida non deve essere ricostruzione, bensì costruzione. Ritengo che sia necessario lavorare su inediti processi per un pubblico nuovo, non più spettatore ma protagonista; e immaginare opere per i luoghi abitati e vissuti dai cittadini. In questo mio disegno la performatività raggiunge i cittadini come elemento vitale. Nell’anno delle celebrazioni del settecentenario della morte di Dante Alighieri le nostre esistenze scorrono in un limbo di incertezza, paura, spaesamento e attesa. La sua Commedia immortale ci appare come strumento capace di evidenziare la complessità, la fragilità ma anche la potenza dell’essere umano. E dalle tre cantiche traggo ispirazione per questo nuovo lavoro declinato in tre atti dislocati nella città”.

Cauteruccio, da architetto, idea un percorso che solleciti la lettura critica degli spazi chiamati a raccontare la poesia. Infatti i luoghi prescelti, oltre a rappresentare tre luoghi cardine di diversa offerta culturale (lirica, teatro contemporaneo e ricerca di nuovi linguaggi), sono opere in sé, architetture di grande rilevanza, progettate da nomi stellari come Gae Aulenti per la Stazione Leopolda, Pierluigi Nervi a cui è attribuito il Teatro Puccini e Paolo Desideri autore del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Alla luce dei Fatti. Fatti di Luce assume pertanto la forma di un viaggio in tre momenti che si snoda tra il 21 ed il 27 settembre in una originale drammaturgia degli spazi. Le musiche originali sono del polistrumentista Gianfranco De Franco, il progetto scenico – visuale è di Massimo Bevilacqua, le elaborazioni video sono di Nadia Baldi con la collaborazione tecnica di Jacopo Rachlik  per il mapping.

Teatro Studio Krypton ringrazia per la collaborazione Stazione Leopolda, Teatro Puccini, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Fruizione libera, non è previsto lo stazionamento del pubblico

Info www.teatrostudioKrypton.it