Programmazione Cinema Tascabile Firenze

lunedì 19 luglio ore 20.45
Q3 Giardino del centro sociale di Sorgane, via Tagliamento, 2
FOCUS DANTE
POESIA TOTALE
con Matteo Zoppi/Fumofonico (attore) e Michelangelo Scandroglio (contrabbasso)
Ideata e creata per Cinema Tascabile
Le Rime cosiddette Petrose di Dante Alighieri, serie di componimenti lontanissimi dal mondo rarefatto dello stilnovismo, saranno interpretate al leggio come una vera e propria partitura musicale. In “Così nel mio parlar voglio esser aspro” il performer/lettore Matteo Zoppi sarà accompagnato dall’improvvisazione musicale del contrabbassista Michelangelo Scandroglio, che insieme restituiranno al pubblico tutta la ricerca di suoni aspri e la carica di passione sensuale e di forza erotica che il Sommo Poeta pone in antitesi di un “dolce” passato.

a seguire
THE SKY OVER KIBERA
Regia di Marco Martinelli. Documentario, 2019, 43 minuti
Marco Martinelli reinventa la Divina Commedia nell’immenso slum di Nairobi, Kibera, tramite la voce e i gesti di 150 bambini e adoloscenti. Kibera in swahili significa “foresta”, ed è tra le strade labirintiche della più grande baraccopoli di Nairobi che Marco Martinelli ha cercato di reinventare la Divina Commedia di Dante in chiave contemporanea all’interno di un progetto che ha coinvolto 150 bambini e adolescenti. Tre ragazzi danno volto e voce a Dante, Beatrice e Virgilio e sono la guida in questo poetico viaggio nella baraccopoli, una ‘selva oscura’ di povertà, conflitto, violenza in cui è rivelata la dimensione universale, e oltre il tempo, della parola dantesca.

mercoledì 21 luglio ore 21.15
Q4, Piazza della Crezia, Ugnano
CORTOMETRAGGIO
OLIVE A LA COQUE (2020) 10′
Scritto e diretto da Tommaso Beneforti e Luca Bertelli
In collaborazione con Accademia Cinema Toscana
Olive è uno chef che ha inventato un piatto complicato che è l’unico in grado di cucinare ma non ne ha mai avuto la possibilità. Una notte si presenta un misterioso cliente che lo richiede. Olive aiutata dal suo goffo sous-chef deve affrontare la dura richiesta.

a seguire
GRANDI BUGIE TRA AMICI
Regia di Guillaume Canet. Con François Cluzet, Marion Cotillard, Gilles Lellouche, Laurent Lafitte, Benoît Magimel. Commedia, Drammatico, Francia, 2019, 131 minuti
Max riceve la visita inattesa dei suoi migliori amici al completo, alla vigilia del suo sessantesimo compleanno. Peccato che non li veda ormai da qualche anno, che si sia sentito abbandonato da loro, che nel frattempo si sia separato da Véro, abbia litigato con Eric, e stia nascondendo a tutti un segreto che lo angoscia. Per giunta, come qualcun altro del gruppo, non ha ancora superato la morte di Ludo e fatica ad accettare il tempo che passa.

giovedì 22 luglio ore 20.45
Q5, Piazza Primo Maggio, Brozzi
FOCUS DANZA
LA SANTISSIMA DEI NAUFRAGATI
con Paola Vezzosi (danza) e Lorenzo degl’Innocenti (voce recitante)
compagnia Adarte
Un assolo su musiche di Capossela, liberamente ispirato a “La Ballata del vecchio marinaio” di Samuel Taylor Coleridge. La danza di Paola Vezzosi si nutre delle letture di Lorenzo degl’Innocenti.

a seguire
MR GAGA
Regia di Tomer Heymann. Con Ohad Naharin. Documentario, Biografico, Israele, Svezia, Germania, Paesi Bassi, 2015, 100 minuti
Nato in Israele, OHAD NAHARIN, cresce in un kibbutz a fianco del suo gemello, affetto da autismo e per cui ‘inventa’ un vero e proprio linguaggio del corpo. Artista magnifico, incarna il dinamismo della creazione israeliana nel mondo, realizzando la felicità aerea del movimento e la grazia della vita che danza. Il gaga aiuta professionisti e dilettanti a conoscere le proprie abitudini fisiche, ad ascoltare le proprie sensazioni, a interpretarsi e a interpretare. Perché per Naharin l’interpretazione viene prima della tecnica.

venerdì 23 luglio ore 21.15
Q2, Villa Arrivabene, Piazza Leon Battista Alberti, 1/A
CORTOMETRAGGIO
LA SIGNORA HIRAM (2019) 10′
Regia di Federico Politi
In collaborazione con Accademia Cinema Toscana
Firenze, la signora Mazzantini passeggia tra le stanze del palazzo nobiliare della Gran Loggia D’Italia degli A.L.A.M svelandoci segreti e ideali della più antica loggia massonica fiorentina. Stanza dopo stanza veniamo introdotti in una realtà in cui il tempo sembra perduto.

a seguire
DOMANI È UN ALTRO GIORNO
Regia di Simone Spada. Con Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Anna Ferzetti, Andrea Arcangeli, Jessica Cressy. Commedia, Italia, 2019, 100 minuti
Il film ha ottenuto 2 candidature ai Nastri d’Argento, 1 candidatura a David di Donatello.
Tommaso e Giuliano sono due amici per la pelle. Uno vive in Canada, l’altro a Roma. Uno è taciturno, l’altro esuberante. Uno ha paura dell’aereo, l’altro è capace di improvvisare un’andata e ritorno per Barcellona in giornata. Quando Giuliano, malato gravemente, prende una decisione irreversibile, Tommaso supererà la paura di volare e andrà a trovarlo a Roma per passare insieme quattro giorni di amicizia e condivisione. I due non sono soli: con loro c’è l’inseparabile cane Pato

lunedì 26 luglio ore 20.45
Q3 Giardino del centro sociale di Sorgane, via Tagliamento 2
FOCUS MUSICA
VOCAL BLUE TRAINS
I Vocal Blue Trains sono un gruppo vocale polifonico di  cantanti e musicisti, fondato e diretto da Alessandro Gerini. Una realtà poliedrica che sposa l’impronta corale del gospel e della polifonia tradizionale con le moderne sonorità della musica elettronica, dell’ambient house, del rock. In pochi anni hanno attirato l’attenzione a livello nazionale e internazionale grazie a importanti collaborazioni con artisti italiani e internazionali come Ultimo, Paul Phoenix, Gigi Proietti. Il progetto conta oltre 100 concerti in Italia, Europa e Asia, e vanta prestigiose partecipazioni ad alcuni tra i più importanti festival internazionale.

a seguire
THIS MUST BE THE PLACE
Regia di Paolo Sorrentino. Con Sean Penn, Frances McDormand, Eve Hewson, Harry Dean Stanton. Drammatico, Italia, Francia, Irlanda, 2011, 118 minuti
Il film ha ottenuto 5 candidature e vinto 3 Nastri d’Argento, 14 candidature e vinto 6 David di Donatello.
Cheyenne è stato una rockstar nel passato. All’età di 50 anni si veste e si trucca come quando saliva sul palcoscenico e vive agiatamente grazie alle royalties. La morte del padre, con il quale non aveva più alcun rapporto, lo spinge a tornare a New York. Scopre così che l’uomo aveva un’ossessione: vendicarsi per un’umiliazione subita in campo di concentramento. Cheyenne decide di proseguire la ricerca dal punto in cui il genitore è stato costretto ad abbandonarla e inizia un viaggio attraverso gli Stati Uniti. Il testo della canzone dei Talking Heads che dà il titolo al film e riveste un ruolo in una delle scene più importanti e intense rappresenta una sorta di sintesi di questa opera in cui Sorrentino torna al lucido intimismo degli esordi sotteso costantemente da una ricerca che si fa percorso di vita.

­­­­­mercoledì 28 luglio ore 21.15
Q4, Piazza della Crezia, Ugnano
CORTOMETRAGGIO
LA VIA NASCOSTA (2019) 9′
Regia di Francesco Pecini
In collaborazione con Accademia Cinema Toscana
La visione di un’atmosfera dal tramonto all’alba attraverso gli occhi di una strada. Cercare di vivere il comportamento più sincero di una comunità che vorrebbe nascondersi, o forse è costretta a farlo.

a seguire
UN FIGLIO ALL’IMPROVVISO
Regia di Vincent Lobelle, Sébastien Thiery. Con  Christian Clavier, Catherine Frot, Sébastien Thiery, Pascale Arbillot. Commedia, Francia, 2017, 85 minuti
Andrè e Laurence sono una coppia di mezza età che non ha problemi economici e che si è adagiata in una routine quotidiana. Un giorno al supermercato Patrick, un uomo giovane affetto da sordità si avvicina ad André ritenendolo suo padre. Da quel momento la vita per la coppia cambia. Se Laurence non può essere la madre (è sempre stata sterile) ma vorrebbe esserlo André potrebbe essere il padre ma rifiuta assolutamente l’idea e ritiene che Patrick sia un truffatore. La coppia dovrà confrontarsi con delle situazioni fino ad allora impensabili.

giovedì 29 luglio ore 21.15
Q5 Piazza Primo Maggio, Brozzi
CORTOMETRAGGIO
MARIPOSA ARDENTE (2018) 15’
In collaborazione con Accademia Cinema Toscana
Renato cerca di ricordare una parte oscura della sua infanzia attraverso l’ipnosi. Questo lo aiuterà a svelare il mistero dietro l’omicidio di sua madre.

a seguire
IL PREMIO
Regia di Alessandro Gassmann. Con Gigi Proietti, Alessandro Gassmann, Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Matilda De Angelis. Commedia, Italia, 2017, 100 minuti
Il viaggio di Giovanni Passamonte, uno scrittore di fama internazionale che viene insignito del premio Nobel per la letteratura. Il film ha ottenuto 2 candidature ai Nastri d’Argento. Alessandro Gassman decide di affrontare di petto quello che dev’essere stato uno dei temi portanti della sua esistenza: il rapporto con un padre ingombrante il cui talento e la cui notorietà erano destinati a schiacciare involontariamente quelli dei propri figli.

venerdì 30 luglio ore 20.45
Q2, Villa Arrivabene, Piazza Leon Battista Alberti, 1/A
FOCUS DANTE
IL POETA
Con Lorenzo degl’Innocenti – voce recitante; Michelangelo Scandroglio – contrabbasso; Stefano Marini – chitarra. Testo Marco Vichi
Un uomo nella notte, il poeta. Il poeta, ci mostra un Dante alle prese con l’estasi, la paura e l’ebbrezza dell’atto Creativo che si manifestano attraverso visioni, incontri e soprattutto suoni che si trasformano nel ritmo del componimento poetico. L’atto unico, tratto dal racconto omonimo di Marco Vichi, è una riflessione sulla forza prorompente che le storie operano sull’artista costringendolo a “partorirle”.  Lo spettacolo ricerca nella miscela tra musica e parole un’arte sublime e universale capace di trasmettere un messaggio nuovo: compiere  una sorta di trasmutazione  del metallo in oro, ovvero trasformare ogni vicenda quotidiana e personale in poesia. Un impasto sonoro condotto magistralmente dalla voce dell’attore Lorenzo  degl’ Innocenti, coadiuvata alla ricerca sonora del chitarrista Stefano Marini e il contrabbassista Michelangelo Scandroglio, già riconosciuti come due dei più promettenti talenti jazzistici italiani.

a seguire
LO SGUARDO DI ULISSE 
Regia di Theodoros Angelopoulos. Con Harvey Keitel, Erland Josephson, Giorgos Mihalakopoulos. Fantastico, Grecia, Francia, Germania, Italia, 1995, 130 minuti
Un regista torna nella sua città natale per cercare delle pellicole perdute da tempo. Il film è stato premiato al Festival di Cannes, ha vinto un premio ai Nastri d’Argento. Keitel è un vero Ulisse, cerca se stesso, i ricordi, il futuro. Cerca tutto, in un lungo viaggio attraverso Grecia, Albania, Macedonia, Bulgaria, Romania, Serbia, fino a Sarajevo.

lunedì 2 agosto ore 20.45
Q3 Giardino del centro sociale di Sorgane, via Tagliamento 2
FOCUS DANZA
REVOLUTION
La rivoluzione del corpo per una batteria e una danzatrice
Francesca Lettieri – coreografia e danza; Andrea Beninati – batteria
Compagnia Adarte
Il progetto è un viaggio attraverso la capacità del suono di “sconvolgere” il gesto danzato spingendo il corpo attraverso un territorio sconosciuto e imprevedibile. In questo spazio di “rischio” il gesto danzato riscopre la profonda ambivalenza del corpo e del suo essere: peso e leggerezza, desiderio e bellezza assoluta, fragilità e potenza, impulso primitivo e delicato stato dell’essere secondo una scrittura che si nutre di una spontanea danza incontrollata alla ricerca di un’essenza carnale dell’umanità

a seguire
DANCER
Regia di Steven Cantor. Con Sergei Polunin. Documentario,Gran Bretagna, Russia, Ucraina, USA, 2016, 85 minuti.
Se provate a digitare il nome di Sergei Polunin su Google, scoprirete un ventaglio di titoli rocamboleschi: “Il bad boy della danza lascia il Royal Ballet”, “L’enfant terrible del balletto classico confessa i suoi problemi con la droga”. Dotato di un carisma e una prestanza che tolgono il fiato, Sergei Polunin ha preso d’assalto il mondo della danza ed è diventato il più giovane primo ballerino nella storia della celebre istituzione inglese. Poi a ventidue anni e all’apice della sua gloria, se n’è andato sbattendo (forte) la porta. Nato nel sud dell’Ucraina, Sergei supera povertà, solitudine, prove e audizioni per diventare a soli diciannove anni la stella più luminosa del Royal Ballet. Comparato a Rudolf Nureyev, i suoi spettacoli registrano il tutto esaurito, le sue performance il plauso del pubblico e della critica. Tutto lascia pensare a una vera favola ma la favola è drammatica. Perché la virtuosità chiede sempre il conto.

mercoledì 4 agosto ore 20.45
Q4, Piazza della Crezia, Ugnano
FOCUS DANTE
IL RUMORE DELL’INFERNO
Improvviso il Trecento: Dante e l’inatteso, dialogo tra voce narrante e batteria
con Leonardo Torrini (voce recitante) e Riccardo Cardazzo (batteria e percussioni)
Creato per Cinema Tascabile
Gli artisti hanno scelto alcuni passaggi e canti dell’Inferno, quelli dove le parole e il ritmo dei corpi e del sangue più si avvicinano ad uno scorrere di vita incessante, dove talvolta la piccolezza degli uomini sembra vacillare al cospetto di un Lucifero enorme.

a seguire
THE SKY OVER KIBERA
Regia di Marco Martinelli. Documentario, 2019, 43 minuti
Marco Martinelli reinventa la Divina Commedia nell’immenso slum di Nairobi, Kibera, tramite la voce e i gesti di 150 bambini e adolescenti. Kibera in swahili significa “foresta”, ed è tra le strade labirintiche della più grande baraccopoli di Nairobi che Marco Martinelli ha cercato di reinventare la Divina Commedia di Dante in chiave contemporanea all’interno di un progetto che ha coinvolto 150 bambini e adolescenti. Tre ragazzi danno volto e voce a Dante, Beatrice e Virgilio e sono la guida in questo poetico viaggio nella baraccopoli, una ‘selva oscura’ di povertà, conflitto, violenza in cui è rivelata la dimensione universale, e oltre il tempo, della parola dantesca.

giovedì 5 agosto ore 20.45
Q5, Villa Pallini, Via Francesco Baracca, 150/P
FOCUS DANTE
DIALOGOS
Concerto per parola, musica e corpo
di e con Paola Corsi (danza) e Mikhil Pazi (chitarra)
Ideata e creata per Cinema Tascabile
Nella performance la poesia dantesca, che parla della condizione umana intima e comune a tutti noi, crea corrispondenze sonore, visive ed emotive attraverso la chitarra di Mikhail Pazi e la danza di Paola Corsi. La parola di Dante diviene scintilla e motore per un discorso aperto con la musica e il movimento, sia dal punto di vista del ritmo che dell’immaginario che crea.

a seguire
LA SOLITA COMMEDIA – INFERNO
Regia di Fabrizio Biggio, Francesco Mandelli. Con Fabrizio Biggio, Francesco Mandelli, Giordano De Plano. Commedia, Italia, 2015, 95 minuti
Dopo un incontro tra Dio e Lucifero, a Dante Alighieri viene affidato l’incarico di catalogare i nuovi peccati sulla Terra. I soliti idioti si divertono nello stilare le nuove categorie di peccatori.

venerdì 6 agosto ore 20.45
Q2, Villa Arrivabene, Piazza Leon Battista Alberti, 1/A
FOCUS MUSICA
TERZETTO DI MUSICA DA CAMERA
Maria Jacaranda (violino), Elisabetta Stanghellini (arpa), Martino Tazzari (violoncello)
in collaborazione con il conservatorio Luigi Cherubini di Firenze
Conosciutisi al conservatorio Cherubini di Firenze, Maria Jacaranda (violino), i tre giovani musicisti sono accomunati da una grande passione per la musica da camera e si esibiranno insieme per la prima volta, eseguendo brani sia in duo che in trio, andando ad evidenziare i contrasti e le armonie che emergono da questa unione di strumenti a corde.

a seguire
LA MELODIE
Regia di Rachid Hami. Con Kad Merad, Samir Guesmi, Alfred Renely, Jean-Luc Vincent, Tatiana Rojo. Drammatico, Francia, 2017, 102 minuti
Un film commovente. la storia di un riscatto possibile attraverso la passione per la musica.
Simon è un violinista che al momento non ha ingaggi e accetta di tenere un corso sullo strumento a una classe di allievi di scuola media inferiore che vivono in condizioni socio ambientali non facili. L’inizio non è semplice perché i ragazzi sono provocatori e sembrano interessati solo a creare disturbo. Progressivamente però il loro interesse si concretizza e del gruppo entra anche a far parte Arnold uno studente di origine centroafricana che non ha mai conosciuto suo padre e che è particolarmente dotato per lo strumento. L’obiettivo della classe è arrivare al concerto di fine d’anno della Filarmonica di Parigi. Gli ostacoli non mancheranno.

INGRESSO GRATUITO

ORARI
serate con performances ore 20.45
serate solo film ore 21.15

PRENOTAZIONI
Tutti gli eventi sono ad ingresso libero (ma è davvero importante prenotare per facilitare l’ingresso e permetterci di applicare al meglio la normativa anti Covid)
FIRENZE prenotazione su eventbrite.it o scrivendo una mail a maremmaarte@gmail.com

Torna alla homepage